Category Archives: Publications

Il volo della tartaruga marina – Reportage a Saint-Barthélemy, cover story su Latitudes Travel Magazine

French West Indies (Caribbean Sea) - Island of Saint BarthŽlemy

 

Saint-Barthélemy, la Saint-Tropez dei Caraibi, è una delle perle delle Antille Francesi incastonata nel gruppo di isole che delimitano il versante orientale del mar dei Caraibi. L’isola è una delle più esclusive del pianeta, e si vede. “La differenza sta in una piccola sfumatura – dice David, proprietario dell’Eden Rock, uno dei Relais & Châteaux più famosi del mondo – A Saint-Tropez tutti si mettono in mostra, qui a St. Barths si fa di tutto per non farsi notare”.

Capisco subito perchè, immergendomi in apnea, seguendo con movimenti lentissimi e silenziosi il volteggiare delle tartarughe marine, fotografando tra le formazioni coralline dove si rifugiano pesci di ogni specie e colore per sfuggire alle correnti impetuose. Oppure cercando le mie inquadrature nella natura bella e selvaggia dell’isola e degli isolotti che la circondano come un piccolo arcipelago.

French West Indies (Caribbean Sea) - Island of Saint BarthŽlemy

 

Spiagge bianchissime, sculture di corallo, fiori del Caribe, migliaia di conchiglie che tapezzano i fondali, paesaggi come tele dipinte, tramonti mozzafiato navigando di bolina, sentieri silenziosi tra le rocce battute dal vento. Si, comprendo perchè qui, tutto sommato, si rinunci alla mondanità. Forse seguendo un impulso atavico a fuggire, perdendosi (o meglio, ritrovandosi) nella natura mite, accogliente, rassicurante.

Seguite gli amici della Réserve Naturelle di Saint-Barthélemy e scoprirete i luoghi più belli e incontaminati dell’isola. Volgendo lo sguardo dalla parte giusta, le ville da sogno semi nascoste dalla vegetazione tropicale, i resort di grande charme, le boutiques, i ristoranti più stellati della Via Lattea scompariranno, cedendo il posto alle immagini di un paradiso ritrovato.

French West Indies (Caribbean Sea) - Island of Saint BarthŽlemy

 

cover

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>> Vai al reportage completo su Latitudes

>> Scarica il reportage in Pdf

>> Scarica la copertina

 

Le soldatesse italiane raccontano l’Afghanistan – Esclusivo su ELLE di maggio

L’Afghanistan visto attraverso gli occhi delle donne soldato italiane impegnate nella missione internazionale.

ELLE_Donne_Soldato_Maggio2013

Forti, determinate, addestrate. Si muovono in un ambiente difficile, pericoloso, spesso infido. Fanno lo stesso lavoro degli uomini, e non hanno né privilegi, né sconti sulle fatiche o sui rischi. Eppure la loro femminilità è intatta, inattaccabile dal caldo e dalla povere, protetta dalla divisa che indossano con pochissimo trucco e i capelli raccolti. Le ho viste, concentrate e silenziose, scortare e proteggere con le armi i propri compagni. Le ho viste sorridere ai bambini che giocano insieme a loro con curiosità e rispetto. Sono un punto di riferimento per le donne afghane che, specialmente nei villaggi e lontano dalle città, sono come creature di sabbia senza volto e senza voce. Troppe volte senza speranza.

ELLE_Cover_Maggio2013

 

 

 

 

 

 

 

>> Scarica il reportage in Pdf

 

Reportage in Iran, cover story su Ulisse magazine di settembre

UN ORIENTE MOLTO VICINO

Il mio ultimo reportage sul numero di settembre di Ulisse, la rivista di bordo di Alitalia.

In copertina gli splendidi bassorilievi di palazzo Apadana nell’antica Persepoli. All’interno, un reportage di nove pagine, con un testo di Roselina Salemi, racconta il mio viaggio attraverso l’Iran di ieri e di oggi.

Il Grand Bazaar, palazzo Golestan e l’immensa Azadi square a Teheran, le moschee di Isfahan, le colonne slanciate e i preziosi bassorilievi della città di Dario e di Serse. Attraverso la regione del Caspio, passando per Shiraz, Na’in e i suoi magnifici tappeti, da Naqsh-e Rostam fino alle torri del vento di Yazd e i villaggi nel deserto. Luoghi, gente e atmosfere sospesi tra Oriente e Occidente.

>> Scarica il reportage in Pdf

Le giornaliste di Herat e il reportage in Afghanistan su ELLE

I ritratti delle coraggiose giornaliste afgane incontrate a Herat, con una cornice di immagini di reportage scattate a Shindand e nella regione del Gulistan, su Elle di giugno.

Con i soldati italiani, con le truppe afgane, nelle basi avanzate, da solo per le strade trafficatissime di Herat tra gli antichi minareti, nei bazar, con i pellegrini in preghiera nella grande moschea del Venerdì, nei vicoli silenziosi della Città Vecchia sorvegliata dai bastioni della Cittadella. Sulle orme di Robert Byron, tra i monumenti di quella che è stata la splendida capitale dell’Impero di Tamerlano.

>> Download Pdf